Lei. La biografia illustrata di Vivian Maier

Il titolo è breve e semplice: Lei. E lei è Vivian Maier, conosciuta come una delle massime esponenti della street photography. Questo libro, che trasuda passione, è una biografia molto illustrata e con poche frasi.

lei vivian maierIl libro funziona e ha un target di età molto ampio, è godibile sia da un bambino delle scuole medie che da un ragazzo delle superiori. Soprattutto le ragazze lo apprezzeranno molto, identificandosi nella figura di questa donna – un po’ strana – che senza saperlo ha fatto parte di una corrente fotografica tra le più fortunate del ‘900.

Ormai è già stato detto molto di questa opera, una tra le più apprezzate degli ultimi anni e proposta in varie salse ai ragazzi delle scuole. Risulta comunque importante parlarne perché è un libro di grande impatto sui giovani lettori. Vivian Maier è stata una donna che ha vissuto semplicemente, ha condotto una vita normale svolgendo lavori normali, un’artista che non sapeva di esserlo. Si dice fosse burbera ma sicuramente amava il prossimo come pochi altri. Un amore che la portava a fotografare le scene ma soprattutto le persone che incontrava quotidianamente.

Il fotografare il suo presente fatto di cose routinarie l’ha resa grande. E ancora più grande perché donna, in un periodo in cui la scena della street photography era dominata da uomini: mentre maestri assoluti della fotografia come Henry Cartier-Bresson si stavano affermando a livello mondiale, Vivian Maier faceva di lavoro la baby-sitter e intanto scattava fotografie. Poi le sviluppava in proprio, in “studi fotografici” improvvisati e ammassava i negativi in scatoloni.

L’arte di Vivian Maier è uscita allo scoperto nel 2007 quasi per caso (lei sarebbe morta qualche anno dopo): John Maloof voleva fare una ricerca su Chicago e acquistò all’astAutoritratto Vivian Maiera per 380 dollari una serie di oggetti del passato, tra i quali c’erano anche i negativi di Vivian. Da lì la ricerca biografica sull’autrice di quelle foto e il percorso che ha portato la Maier a essere riconosciuta come una delle fotografe più importanti del ‘900 e un’icona femminile del suo tempo.

Il libro Рillustrato magistralmente Рprende spunto dalle immagini di Vivian, la stessa immagine della copertina ̬ ispirata a uno dei famosi autoritratti.

Tutti questi elementi fanno del libro di Cinzia Ghigliano un’opera destinata a rimanere nel tempo. A raccontare la vita dei grandi artisti si rischia di cadere nel banale, raccontarla poi con delle illustrazioni può portare a storie poco comprensibili.

Vivian Maier ci ha raccontato i volti e le strade del suo tempo ma con le sue foto ci ha anche lasciato la sua autobiografia: l’autrice del libro è stata abilissima a capire ciò e a narrare la vita di Vivian Maier con una capacità unica, illustrando la biografia di Vivian ripercorrendo le sue immagini e usando poco testo. Un altro punto di forza è proprio quello di lasciar parlare le immagini e i ragazzi e ragazze che hanno avuto la possibilità di sfogliare questo libro sono stati entusiasti di scoprire la personalità e l’arte di una donna come Vivian Maier.

Il libro è del 2006, edito da Orecchio Acerbo. Per acquistarlo su Amazon: Lei. Vivian Maier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *